Grandi Giardini Italiani: ecco le new entry

E con questi siamo a quota 147: nel 2022 infatti Grandi Giardini Italiani entrano a far parte del network cinque nuovi giardini, dalla Liguria alla Sicilia, passando per Lombardia, Lazio e Veneto. Nato nel 1997 per valorizzare e promuovere il turismo verde, Grandi Giardini ha creato negli anni una rete di luoghi d’eccellenza, tutti diversi tra loro (ci sono ad esempio luoghi ancora privati e altri di proprietà statale, giardini all’italiana e all’inglese) ma accomunati dal rispetto degli stessi standard qualitativi in termini botanici, artistici e storici e dal fatto di essere tutti aperti al pubblico, seppur con modalità diverse. Luoghi che, come nel passato, vogliono tornare ad essere “di delizia e di cultura” come sottolinea Judith Wade, ceo di Grandi Giardini.

[…]

Ci sono voluti sessant’anni per trasformare un terreno arido e sassoso in un giardino rigoglioso. Sessant’anni e la caparbietà di Maria Gabriella Campo che tra il 1960 e il 1980 ha deciso di piantare un giardino in quest’angolo di Favignana che in breve tempo è diventato un parco di quattro ettari con 500 specie diverse.

Leggi l’articolo completo qui

Author avatar
Stefania Somma